Anagrafe e A.I.R.E.

anagrafe@comune.nus.ao.it

  • Tenuta del registro della popolazione
  • Presentazione domande di residenza
  • Cambio di indirizzo
  • Gestione AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero)

LA CARTA D'IDENTITA'

Si tratta del documento che attesta l'identità di una persona. Vale 10 anni.

DOVE SI RICHEDE

Ufficio Anagrafe del Comune di Nus

CHI LA PUO' RICHIEDERE

Chi ha compiuto 15 anni. Per i ragazzi tra i 15 e 18 anni occorre la firma di entrambi i genitori o di chi esercita la tutela o la patria potestà.

MODALITA' DI RICHIESTA

E' necessario munirsi di 2 fotografie identiche e recenti e della carta d'identità scaduta

COSTO

Euro 5,42

SMARRIMENTO, SOTTRAZIONE O DISTRUZIONE TOTALE

In questi casi è necessario presentare la denuncia presentata ai Carabinieri o Polizia e un documento di riconoscimento valido. Quello rilasciato è a tutti gli effetti un documento nuovo; la validità inizierà quindi a decorrere dalla data di rilascio. In caso di deterioramento è sufficiente presentare solamente la carta deteriorata.

PAESI IN CUI E' POSSIBILE ESPATRIARE CON LA CARTA D'IDENTITA'

Nel sito della Polizia di Stato si trova l'elenco aggiornato.

IMPORTANTI NOVITA' PER IL RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' AI MINORI DI ANNI 18

In conformità al Decreto-Legge n. 70 del 13 maggio 2011, è soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità, precedentemente fissato in anni quindici, ed è stabilita una validità temporale di tale documento, diversa a seconda dell'età del minore, in analogia con la durata del passaporto.

Rilascio della carta d'identità ai minori con età inferiore ai 3 anni: la carta d'identità rilasciata ai minori con età inferiore ai tre anni ha una validità di tre anni.

Rilascio della carta d'identità ai minori con età dai 3 ai 18 anni: la carta d'identità rilasciata ai minori con età dai 3 ai 18 anni ha una validità di cinque anni.
ATTENZIONE: per il minore di anni 14, l'uso della carta di identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle Autorità consolari il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato. E' opportuno munirsi di un certificato di nascita con indicazione della paternità e della maternità da esibire in caso di richiesta da parte delle Autorità di Frontiera.

Rilascio della carta d'identità ai minori di cittadinanza straniera: La qualità di genitore deve essere correttamente registrata in Anagrafe.Occorre inoltre che il minore sia titolare di permesso di soggiorno in corso di validità o che lo stesso figuri iscritto sul permesso di soggiorno del genitore-Nel caso di richiesta della carta di identità con permesso di soggiorno in corso di rinnovo, se nella ricevuta postale figura unicamente il nome del genitore è necessario esibire anche copia del Mod. 209 (Ministero dell'Interno).

Occorre presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto. La richiesta del documento del minore deve avvenire in presenza di entrambi i genitori e del minore stesso. Per la validità dell'espatrio se un genitore non può essere presente occorre la dichiarazione di assenso all'espatrio (riportato in allegato in formato pdf).

Costo della carta di identità: € 5,42.

DICHIARAZIONI ANAGRAFICHE

Quando si trasloca è necessario rammentarsi di alcune operazioni che, se dimenticate, potrebbero comportare disagi anche notevoli, utilizzando la procedura sottodescritta:

CAMBIO DI RESIDENZA IN TEMPO REALE

L'articolo 5 del decreto legge 09/2/2012 n. 5 convertito in legge 04/04/2012 n. 35, introduce nuove disposizioni in materia anagrafica riguardanti le modalità con cui effettuare le dichiarazioni anagrafiche di cui all'art. 13 comma 1, lett. a), b), c) del D.P.R. 30/05/1989 n. 223, nonché il procedimento di registrazione e di controllo successivo delle dichiarazioni rese.

Queste nuove disposizioni entrano in vigore a decorrere dal 9 maggio 2012.

Le dichiarazioni anagrafiche, pertanto, possono essere effettuate attraverso la compilazione di modelli conformi a quelli pubblicati sul sito internet del Ministero dell'interno, e disponibili su questa pagina, che potranno essere inoltrati al comune secondo le modalità di seguito indicate:

  • Direttamente all'ufficio anagrafe Via Aosta n. 13;
  • Tramite raccomandata indirizzata al Comune di Nus - Via Aosta n. 13 - 11020 NUS - AO;
  • Per fax al numero 0165/763719;
  • Per via telematica all'indirizzo del Comune info@comune.nus.ao.it, oppure tramite PEC all'indirizzo protocollo@pec.comune.nus.ao.it, per i possessori di PEC, indicando come oggetto "Dichiarazione Anagrafica".

La possibilità di utilizzare la via telematica è consentita alle seguenti condizioni:

  • Che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  • Che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della Carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • Che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di PEC del dichiarante;
  • Che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento di identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d'identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

La dichiarazione di residenza é resa a norma del D.P.R. 445/2000; pertanto, in caso di dichiarazioni mendaci si applicano gli articoli 76 e 77 che dispongono la decadenza dai benefici acquisiti (ovvero il ripristino della posizione anagrafica precedente, come non fosse mai intervenuta alcuna modifica) nonché il rilievo penale, con la conseguente denuncia all'autorità giudiziaria.

A seguito della dichiarazione resa, l'Ufficio anagrafe procederà nei due giorni lavorativi successivi a registrare le variazioni con decorrenza dalla data di presentazione della richiesta. Entro 45 giorni dalla dichiarazione resa od inviata verrà accertata la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione. Trascorso questo ultimo termine senza che siano stati comunicati requisiti mancanti l'iscrizione si intende confermata.

Le richieste prive delle informazioni essenziali previste sono irricevibili.

Per informazioni contattare l'Ufficio Anagrafe al numero 0165/763763 int. 1.

Si allegano i modelli utilizzabili per l'iscrizione.

DENUNCIA PER LA TASSA SUI RIFIUTI SOLIDI URBANI

E' necessario dare comunicazione del trasloco all'Ufficio Tributi del Comune di Nus presentando la documentazione che attesta la metratura della nuova abitazione ed i relativi dati catastali. Consultare la sezione tasse, tributi e tariffe servizi comunali del presente sito per ulteriori informazioni e per scaricare eventuali moduli.

Allegati

Elettorale e leva

anagrafe@comune.nus.ao.it

  • Tenuta ed aggiornamento delle liste elettorali, dell'albo dei presidenti di seggio, degli scrutatori, dei giudici popolari
  • Organizzazione e coordinamento dei seggi in occasione delle consultazioni elettorali
  • Gestione dei ruoli matricolari della popolazione maschile

Stato civile

anagrafe@comune.nus.ao.it

  • Iscrizioni relative alle nascite, ai matrimoni ed ai decessi
  • Riconoscimento "jure sanguinis" della cittadinanza italiana
  • Informazioni su riconoscimento ed adozione figli
  • Polizia mortuaria e concessioni cimiteriali

MATRIMONIO

Per celebrare un matrimonio civile e religioso avente effetti civili è necessario fare richiesta di pubblicazione presso il comune dove uno dei due futuri sposi è residente. Le pubblicazioni restano affisse per otto giorni ed il matrimonio deve essere celebrato entro sei mesi (180 giorni). I certificati necessari alla pubblicazione sono validi sei mesi

Possono fare richiesta di pubblicazione:

1) i maggiorenni che sono di stato libero, non sono cioè legati da un precedente matrimonio civile o religioso con effetti civili.
2) Oltre allo stato libero è necessario che le persone che decidono di sposarsi non siano legate da vincoli di parentela, di affinità di adozione e affiliazione così come stabilito dal Codice Civile.
3) i minorenni che hanno compiuto 16 anni; in questo caso è necessaria l'autorizzazione del Tribunale dei Minorenni;
4) chi è già stato sposato e ha ottenuto la cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio.

DOVE

Ufficio Stato Civile del Comune di Nus

PER LA RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE

La coppia deve recarsi all'Ufficio Stato Civile per la compilazione di una scheda contenente i dati personali. L'ufficio stesso provvederà ad acquisire tutti i documenti.

DOCUMENTI NECESSARI

1) documento d'identità valido;
2) richiesta del parroco o del Ministro di culto ammesso nello Stato per i soli matrimoni da celebrarsi in forma religiosa.

PER GLI STRANIERI

1) dichiarazione di nulla-osta, prevista dall'art. 116 del C.C., rilasciata in Italia dall'autorità consolare del proprio Paese e, se necessario, legalizzata nella forma di legge; in mancanza del nulla-osta occorre una sentenza di un Tribunale italiano.

PER I MINORENNI

Per i minorenni che hanno compiuto 16 anni è necessario presentare decreto di autorizzazione al matrimonio del Tribunale dei Minorenni di Torino.

VEDOVI O DIVORZIATI

Se è stata concessa dal Tribunale riduzione del termine di pubblicazione o la dispensa della stessa deve essere prodotto il relativo decreto.

ESTRATTO DI NASCITA

Documento che attesta che una persona è nata in un certo giorno e in un certo luogo. Viene direttamente estratto dai registri di stato civile; sono riportate (a differenza del certificato) tutte le annotazioni relative a quell'evento.

DOVE

Ufficio Stato Civile del Comune di Nus

VALIDITA'

6 mesi dal rilascio (pubbliche amministrazioni e gestori di pubblici servizi lo accettano dopo questo termine nel caso in cui l'interessato dichiari, in fondo al documento, che le informazioni contenute non hanno subito variazioni).

DENUNCIA DI NASCITA

CHI LA PUO' FARE

Uno dei genitori, se sposati;
entrambi i genitori, se non sposati;
il solo genitore che riconosce il figlio (se ha già compiuto 16 anni, in caso contrario bisogna rivolgersi al Giudice Tutelare).

DOVE

Anagrafe - Stato Civile del Comune dove è avvenuta la nascita;
Nell'ospedale dove è avvenuto il parto;
Nel comune di residenza dei genitori

QUANDO

Entro 3 giorni dalla nascita se la denuncia è fatta direttamente in ospedale;
Entro 10 giorni dalla nascita se la denuncia viene fatta all'anagrafe di nascita o di residenza;
Se il 10° giorno è festivo la denuncia può essere fatta il giorno successivo.

COSA OCCORRE

Nel caso sia il genitore a presentare la denuncia, si possono distinguere tre casi:

1) Denuncia effettuata da genitore coniugato: certificato di assistenza al parto, rilasciato dall'ostetrica o dal medico che ha assistito al parto; documento d'identità del dichiarante;
2) Denuncia effettuata da entrambi i genitori, non coniugati fra loro: gli stessi documenti del punto precedente;
3) Denuncia effettuata da un solo genitore: tutti i documenti indicati al punto 1.

CERTIFICATO DI NASCITA

Documento nel quale si attesta che un cittadino è nato in un certo giorno ed in un certo luogo.
Viene rilasciato solo in carta libera.

DOVE

Ufficio Stato Civile del Comune di Nus

COSA OCCORRE

Un documento d'identità del richiedente valido.

VALIDITA'

Non ha scadenza

DENUNCIA DI MORTE

DOVE

Entro 24 ORE dal decesso all'Ufficio stato Civile del Comune di Nus se la morte è avvenuta nel territorio comunale.

COSA BISOGNA FARE

E' necessario presentare i seguenti documenti:

Se il decesso è avvenuto nell'abitazione: il medico di famiglia rilascia la constatazione di decesso e dopo le 15 ore, ma non più di 30 ore il medico rilascia la dichiarazione necroscopica e compila la scheda ISTAT, le quali dovranno essere consegnati all'Ufficio di Stato Civile del Comune di Nus.

Se il decesso è avvenuto il ospedale: la comunicazione di avvenuto decesso è compilata dalla struttura ospedaliera con scheda ISTAT allegata e sarà trasmessa al Comune ove ha sede l'ospedale.

CERTIFICATO DI MORTE

Documento nel quale si attesta che un cittadino è morto in un certo giorno ed in un certo luogo.
Viene rilasciato solo in carta libera.

DOVE

Ufficio Stato Civile del Comune di Nus

COSA OCCORRE

Un documento d'identità del richiedente valido.

VALIDITA'

Non ha scadenza

Allegati

Protocollo e sportello del cittadino

info@comune.nus.ao.it

  • Protocollo
  • Ricevimento utenti per informazioni varie
  • Autenticazioni di firme
  • Distribuzione modelli denuncia dei redditi